Il basket torna nella famiglia Libertas a grandi livelli. E così grazie alla joint venture tra il nostro ente di promozione sportiva e la Golden Players del presidente Virgilio Marino si è dato vita dall’8 all’11 settembre scorsi al primo campionato nazionale Libertas di Maxibasket maschile e femminile, aperto a quintetti over 50 e 60 e all’entusiasmante 3 v/s 3 in chiave femminile. Una piccola invasione di team provenienti da ogni angolo d’Italia ha visto protagonista la ridente capitale della riviera romagnola, con oltre 150 atleti e atlete, arrivati a Rimini, molti dei quali con al seguito le rispettive famiglie. A coordinare la macchina organizzativa dell’evento iridato il Comitato regionale della Campania, di cui è presidente Antonio Adinolfi, e il consigliere nazionale Libertas Carmine Adinolfi. Una decina di alberghi riempiti dai partecipanti e grazie alla collaborazione dell’Ufficio Sport comunale opzionati per gli incontri le due strutture del palazzetto Carim di Rimini e del palazzetto di Sant’Arcangelo di Romagna. Una tre giorni intensa di sfide sul parquet, spesso in bilico fino all’ultimo secondo ma corrette, e dirette da vecchi e giovani arbitri, coordinati dal veterano dei fischietti italiani Franco Maddaloni. Soddisfatto il deus ex machina del campionato, Carmine Adinolfi, che ha avuto il piacere anche di ospitare per le premiazioni finali il presidente nazionale della Libertas Andrea Pantano e il suo vice Amabile Buonafede, impegnato in contemporanea a Rimini nel Campionato Nazionale Libertas di Calcio Over 18, Over 50, a 11 e a 5. “In casa Libertas mancava a questi livelli la pallacanestro. Da quest’anno, grazie alla sinergia con l’amico Virgilio Marino e alla sua Golden Players, abbiamo messo mano anche a questo sport ottendo subito riscontri positivi e incoraggianti. E non poteva essere altrimenti. Infatti se si programma, come abbiamo fatto noi in Campania, i risultati non possono mancare. E sicuramente dopo il successo ottenuto per il basket over 50 e 60 non mancano stimoli per esportare la stessa formula per i campionati giovanili, ai quali stiamo già lavorando appena calato il sipario sul Campionato di Basket Rimini 2022”. A corollario dell’evento riminese una premiazione speciale da parte del presidente nazionale Pantano per Alfonso De Pisapia, coach di una delle formazioni in gara, particolarmente lusingato, commosso e onorato per il riconoscimento ottenuto, dopo una ultra trentennale carriera da allenatore.

Queste le classifiche finali della kermesse di Rimini.

Categoria Over 50/60 Femminile

1° ASD Libertas Maxibasket Milano;

2° ASD Libertas Highlander Pesaro

3° ASD Libertas Golden Players Napoli.

Categoria 3 v/s 3 Over 50 Femminile

1° ASD Libertas Highlander Pesaro A

2° ASD Libertas Highlander Pesaro B

3° ASD Libertas Maxibasket Milano A

4° ASD Libertas Maxibasket Milano B

Categoria 3 v/s 3 Over 60 Femminile

1° ASD Libertas Golden PLayers Napoli

2° ASD Libertas Cagliari

3° ASD Libertas Bari

Categoria Over 60 Maschile

1° ASD Libertas Golden Players Monte di Procida

2° ASD Libertas Golden Players Napoli

3° ASD Libertas Golden Players Bologna

Categoria Over 50 Maschile

1° ASD Libertas Golden Players Bologna

2° ASD Libertas Golden Players SalaConsilina

3° ASD Libertas Golden Players Caserta

4° ASD Libertas Golden Players Salerno

5° ASD Libertas Golden Players Sicilia

6° ASD Libertas Golden Players Milano.

Torneo di Basket 3×3 a Cava de’ Tirreni

11-12 settembre 2020

Cronaca di un successo annunciato e, quasi, scontato. A Cava de’ Tirreni, sul campo all’aperto dell’ex Club universitario cavese, attualmente sede del Forum dei Giovani, si sono date appuntamento dall’11 al 12 settembre scorsi una trentina di squadre di basket della grande famiglia Libertas Campania per la I Black Mamba Cup, dedicata al mostro sacro del basket NBA e mondiale, Koby Bryant, scomparso a gennaio in un tragico incidente insieme alla giovanissima figlia Gianna. Da ogni angolo della regione nella città dei portici per divertirsi e far divertire con una formula che si è confermata altamente spettacolare. A susseguirsi nella due giorni decine di match di formazioni 3×3 che hanno fatto rivivere le classiche atmosfere d’Oltreoceano e le imprese sportive dei ballers americani. A organizzare l’evento il Centro Sportivo regionale Libertas della Campania del presidente Antonio Adinolfi con la collaborazione dell’Accademia Cavese dello Sport dei dinamici Vincenzo Siani ed Ernesto Cucco. La manifestazione non ha, alla fine, visto né vincitori né vinti. Tutti sono stati premiati nel pieno rispetto dello spirito che anima la Libertas. Perché prima di una gara, di una competizione, di una partita c’è il gioco e il divertimento e il piacere dello stare insieme accomunati dalla stessa passione. Senza dimenticare la sicurezza di tutti quelli che hanno animato la due giorni metelliana. Rispettati i rigidi protocolli anticovid previsti ai quali tutti i tesserati, atleti e dirigenti Libertas si sono attenuti. La grande festa del basket campano è riuscita in pieno e il successo, letto sui volti di tutti i partecipanti, fa presagire nuovi, prossimi appuntamenti con il basket 3×3.

Corsi di formazione Libertas per operatore sportivo di disciplina e/o istruttore http://www.libertassalerno.it/wp-content/uploads/2019/10/CORSI-per-qualifiche-sportive.pdf